E’ un quadricottero progettato appositamente per la fotografia aerea professionale di alto livello e per rilievi di monitoraggio specifici. Le quattro braccia sono in fibra di carbonio ed appena decollato, si alzano lasciando libera la visuale della videocamera a 360°. Un mezzo aereo costruito secondo le esigenze di stabilità e autonomia con un tempo di volo superiore ai 18 minuti. Mentre vola, la posizione viene costantemente aggiornata e registrata utilizzando un sistema GLONASS + GPS ad alta resistenza ed intelligenza, un doppio sistema di posizionamento che consente maggiore precisione e acquisizione satellitare più veloce, permettendo di visualizzare il mezzo in tempo reale sulla mappa ed in ogni punto della rotta. Questa macchina è dotata inoltre di sonar e microcamera per il posizionamento in ambienti chiusi, che consentono, anche in assenza di segnale gps, di mantenere la posizione precisa durante i rilievi. L’INSPIRE 1, è dotato di sistemi ‘’failsafe’’ ad alta tecnologia, come il ritorno al punto di partenza in caso di perdita del segnale gps, oppure scarsa autonomia residua della batteria, rendendolo un mezzo più sicuro in ogni circostanza.

Sistema quadrirotore con gimbal e fotocamera integrati per video nitidi e puliti fino a 4K a 30fps e Full HD 1080p a 120fps. Le sue dimensioni compatte e la sua semplicità, permettono di avere un sistema pronto al volo in pochissimi minuti. Il Phantom 4 è capace di soddisfare diverse richieste di volo, il TapFly l’ActiveTrack, il ‘’punto di interesse ed altre ancora. In modalità ‘’sport’’ pur mantenendo i sistemi di posizionamento satellitare e Vision raggiunge addirittura la velocita di 72 km/ora. Dotato inoltre di sensori per il rilevamento ostacoli nella parte a prua che consentono di reagire e di evitare gli ostacoli lungo la rotta. Durante il volo si connette sia al sistema GPS che a GLONASS, permettendo un più rapido collegamento ed un più preciso posizionamento, registra automaticamente i dettagli di ogni volo, inoltre i moduli a doppia bussola e la doppia centralina (IMU) gli consentono di controllare costantemente i dati ricevuti permettendo che quelli non corretti possano essere isolati e ignorati senza pregiudicare il volo. La macchina è anche dotata della funzione Fail-Safe e Auto Go Home, ovvero se la comunicazione tra il radiocomando e l’aeromobile venisse interrotta
automaticamente il quadrirotore viene portato in volo stazionario, e se il segnale G.P.S. sarà sufficiente, la centralina di controllo attiverà automaticamente il ritorno al punto di partenza. L’autonomia di volo di ben 28 minuti lo rendono il mezzo ideale per videoriprese documentary, fotografia aerea, ispezioni di strutture e costruzioni, monitoraggio del territorio.

Il telaio di questa macchina è dotato di carrello retrattile per poter effettuare riprese con le videocamere installate a 360°. La struttura in carbonio e la conformazione a ‘’V’’ dei bracci rendono il mezzo estremamente stabile con una buona autonomia di volo, combinato con la centralina di controllo DJI A3 Pro che garantisce un controllo preciso dei voli, è l’ideale per applicazioni industriali e cinematografiche esigenti dove l’affidabilità e la personalizzazione sono essenziali. Con il sistema di trasmissione DJI Lightbridge 2 in grado di trasmette in modalità wireless video HD a una distanza di 5 km, si ha la possibilità di visualizzare in diretta HD in modalità wireless in diversi dispositivi le immagini o video ripresi permettendo di lavorare in team anche su complesse attività di imaging e trasmissione. Dotato di gimbal che supporta camere ad alta definizione e termocamere, il mezzo è dotato della funzione Fail-Safe e Auto Go Home, ovvero se la comunicazione tra il radiocomando e l’aeromobile venisse interrotta, automaticamente il velivolo viene portato in volo stazionario, e se il segnale G.P.S. sarà sufficiente, la centralina di controllo attiverà automaticamente il ritorno al punto di partenza

La prima fotocamera Micro Four Thirds senza specchio, realizzata appositamente per la fotografia aerea e la cinematografia. La Zenmuse X5 possiede un potente sensore in grado di registrare video 4K fino a 30 fps e catturare immagini fisse a 16MP, con lenti intercambiabili MFT, consente un controllo remoto senza fili su fuoco e apertura, con una gamma ISO di 100-25600 ed un sofisticato equilibrio di potenza ad alta risoluzione. Nonostante le sue dimensioni compatte, la Zenmuse X5 è una potente videocamera che è in grado di registrare 4K (3840 x 2160) fino a 30 fps, 2,7K (2704×1520) fino a 30 fps e Full HD (1920 x 1080) A 60 fps in formato MP4 / MOV. Consente di registrare filmati a livello professionale con straordinaria chiarezza e dettaglio, una lettura del segnale di velocità più elevata elimina l’effetto dell’otturatore a rotazione durante la registrazione, con conseguente riprese nitide anche quando si vola a velocità elevate. Con un sensore M4/3 capace di catturare foto a 16MP, la Zenmuse X5 produce immagini pronte per la stampa, con la velocità dell’otturatore aumentata fino a 1/8000 di secondo e la potenza del nuovo processore di imaging consente di acquisire fino a 7 foto al secondo. Con una visualizzazione in diretta HD DJI Lightbridge, si può vedere esattamente ciò che la fotocamera sta catturando consentendo di regolare ogni impostazione durante il volo

E’ una videocamera con risoluzione video UHD: 4096 × 2160 (4K) 24/25p 3840 × 2160 (4K) 24/25 / 30p 2704 × 1520 (2.7K) 24/25 / 30p FHD: 1920 × 1080 24/25/30/48/50/60 / 120p HD: 1280 × 720 24/25/30/48/50 / 60p in formato MP4, MOV (MPEG-4 AVC / H.264) e foto da 12 Mp con singolo scatto o riprese in sequenza da 3/5/7 frame in formato PEG, DNG (RAW). Le modalità video ad alta risoluzione e ad alta frequenza di fotogrammi offrono filmati di qualità professionale e garantiscono una riproduzione in slow motion estremamente scorrevole.

La fotocamera Zenmuse XT è stata sviluppata da FLIR, azienda leader nella produzione di rilevatori termografici. Fornisce un’immagine termica ad alta sensibilità (50mK) a 640/30 e questa sensibilità fornisce accurate misure di temperatura ideali per analisi e telemetria. Stabilizzata e controllata da un gimbal personalizzato DJI, fornisce immagini nitide e chiare a 360 ​​gradi di movimento in rotazione. Queste le principali caratteristiche: formato fotogramma      JPEG (8 bit) / TIFF (14 bit), formato video MP4 con uno Zoom digitale 2x, 4x, 8x. La termocamera rivela dettagli invisibili all’occhio, rendendo percepibili sottili differenze di temperatura e permettendo così di verificare eventuale danneggiamento di strutture industriali ed edifici di qualunque natura